La Fiammante, un pomodoro buono

Da oltre 50 anni, La Fiammante è sinonimo di pomodoro di qualità.

Cerchiamo il gusto autentico della tradizione come i nostri consumatori più attenti e ci impegniamo ogni giorno affinché tutta la filiera produttiva tuteli quel sapore antico. Seguiamo il pomodoro dai semi al trade puntando sull’innovazione sostenibile e la qualità certificata, perché un conto è dire un altro è saper fare.

Crediamo profondamente nel valore aggiunto di un pomodoro al 100% italiano, che trae linfa dalla nostra stessa terra e racconta la nostra stessa storia. 

Amiamo i pomodori del Sud Italia, di terre fertili e soleggiate dove il pomodoro sa ancora di pomodoro. 

La nostra è una produzione artigianale estesa su scala industriale, perché pensiamo che l’innovazione senza la cura, secondo tradizione, non vada da nessuna parte.

L’eccellenza del pomodoro La Fiammante nasce dalla scelta sapiente delle materie prime e dal costante monitoraggio delle diverse fasi di lavorazione e confezionamento da parte di maestranze qualificate e appassionate.

La nostra politica del lavoro, che esclude lo sfruttamento del lavoro femminile e del lavoro minorile, è il cardine etico delle molteplici certificazioni di qualità ottenute.

Per ridurre l’energia prodotta con i combustibili fossili, investiamo decisamente sulla tecnologia fotovoltaica con un nuovo impianto di 5.500 mq che, a partire da settembre, produrrà energia pari a 500 kw/h. 

Curiamo personalmente i rapporti con le cooperative di produzione e monitoriamo costantemente la salubrità delle coltivazioni, gestite con il metodo della "lotta integrata" che promuove una drastica riduzione dell'uso di fitofarmaci.

Investiamo nel biologico convinti della sua funzione nutraceutica e dell'importanza della tutela della biodiversità.Il futuro del nostro Paese passa attraverso la capacità condivisa di dedicare oggi impegno e risorse ai suoi migliori frutti. 

Un’industria agro-alimentare sostenibile significa lavoro e futuro.

SHARE

Leave a comment!

captcha